Frontale contro un camion nella notte: morti due ventenni vicentini

Twingo in frontale contro un camion
morti due amici di 20 e 23 anni

di Marina Lucchin

SAN GIORGIO IN BOSCO - Gravissimo incidente nella notte, intorno alle due, sulla Valsugana a San Giorgio in Bosco (Padova): 2 le giovani vittime nel tremendo schianto avvenuto proprio davanti alle scuole.

L'incidente fra un'auto guidata da una ventenne e  un camion che trasportava pollame: sono morti i due passeggeri vicentini dell'utilitaria (una Renault Twingo) e un terzo loro amico è in ospedale in gravi condizioni. Le vittime sono un ragazzo e una ragazza di Marostica e Bassano:  stavano tornando nel  Bassanese e  pare abbiano invaso la corsia opposta da dove proveniva il camion, che avrebbe cercato di schivarli:  lo scontro frontale è stato terribile.

Le vittime sono Chiara Maschio, 20 anni, di Bassano che era alla guida della Twingo e il passeggero Filippo Miotti, 23enne padovano residente a Marostica. Gravissimo un loro amico Tommaso C., 23 anni, anche lui padovano e residente a Marostica (Vi). Alla guida del tir un  Daf che trasportava pollame si trovava M. S., 42 enne di  Cittadella ma residente a San Martino di Lupari che è sotto choc.
 
 
 


Seguono aggiornamenti
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 13 Settembre 2017, 09:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Frontale contro un camion nella notte: morti due ventenni vicentini
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2017-09-13 13:40:43
sorpasso azzardato? eccesso di velocità? telefonino? sballo? certo che a questi giovani le parole prudenza e rispetto delle regole non le hanno proprio insegnate! adesso poi il cellulare lo potranno usare anche in classe, figuriamoci quanti "incidenti" fra i banchi... povera gioventù che non arriverà mai alla pensione.
2017-09-13 12:14:47
...ma se la Lorenzin, invece di sovvenzionare pubblicamente le aziende farmaceutiche imponendo la inoculazione di non so quali vacini, pensasse di vacinare I diovani contro legerezza e stupidita'? Credo che attualmente in italia il numero di giovani deceduti sulla strada sia maggiore di quelli deceduti per morbillo, varicella,orecchioni, influenza...
2017-09-13 13:14:24
E magari questi è convinto di aver postato qualcosa di intelligente.
2017-09-13 13:33:14
Momi53, la Lorenzin non sovvenziona. Non ha nessun potere, è la frontwoman del ministero in collusione con la Glaxo. Ma non ha potere di nessun tipo, infatti quando dalla relazione pd le proposero i monovalenti lei rispose "le case farmaceutiche non accetteranno mai, non sono convenienti" e si becco un cazziatone il cui video fa ancora ridere. Vede, la Lorenzin non è il ministro della salute, infatti non impone la bonifica delle scuole dall amianto, non interviene sui 25 kg di peso per zaino, non apre bocca sul funo e non si pensa proprio di vietare l alcool sul territorio nazionale. Come vede è solo una marionetta.
2017-09-14 07:16:53
... ho menzionato la Lorenzin solo per semplificare. Posso dirle che personalmente, faccio uso da sette anni di un medicinale della casa faraceutica che ha menzionato.La confezione fatta negli stabilimenti di Verona,ha un prezzo di 58 Euro; la sanita' me la passa con un ticket di 13 Euro. La stessa confezione, stessa casa farmaceutica, fatta pero'in Inghilterra, l'acquisto in Nigera a 10 Euro. Quello che vale per "la marionetta Lorenzin" vale oramai per "il sistema Italia". Purtroppo gli italiani non han mai fatto una rivoluzione ne viste ghigliottine in piazza.