Turista stuprata dal branco a Rimini, la frase choc: «Brutto all'inizio, poi alla donna piace»

PER APPROFONDIRE: rimini, stupro, violenza sessuale
Turista stuprata dal branco a Rimini, la frase choc:
«Lo stupro è un atto peggio ma solo all'inizio, poi la donna diventa calma e si gode come un rapporto sessuale normale». È il commento choc che Abid Jee, 24 anni, ha postato sotto la notizia della terribile violenza di gruppo subita da una turista polacca in vacanza a Rimini e pubblicata sulla pagina Facebook del Resto del Carlino. 

La frase è stata subito cancellata. Una contromisura servita a poco, dato che il commento era già stato immortalato e diffuso. 

Parole gravi di per sé, ma che diventano macigni se si pensa che Jee lavora come mediatore culturale per Lai - Momo, cooperativa bolognese che dal 1995 si occupa di accoglienza sotto le Due Torri. Adesso il giovane rischia di essere licenziato. «Abbiamo verificato e confermiamo che il profilo Facebook corrisponde a un nostro dipendente, stiamo prendendo i provvedimenti conseguenti», fanno sapere dalla cooperativa. 

Intanto, l'associazione ha preso un primo provvedimento: «Al di là di ogni ferma condanna morale già espressa - spiegano , riteniamo che questo comportamento abbia danneggiato gravemente la nostra immagine e abbiamo preso fermi provvedimenti, in base a quanto consentito dalla legge. Nel rispetto delle disposizioni vigenti e del contratto nazionale delle Cooperative sociali, infatti, abbiamo avviato oggi una procedura disciplinare e contestualmente abbiamo sospeso il dipendente in via cautelativa da ogni attività lavorativa».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 28 Agosto 2017, 22:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Turista stuprata dal branco a Rimini, la frase choc: «Brutto all'inizio, poi alla donna piace»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 42 commenti presenti
2017-08-30 10:46:57
pare sia nato a Crotone e col jussoli non ce ne liberiamo :-(
2017-08-29 18:19:14
beh.. se scrive post del genere (e qui carta canta), figuriamoci allora quali indicazioni fornirà ai destinatari della sua "mediazione culturale". saludos dal Golan;)))
2017-08-29 16:59:58
Sinistre risorse,tanto care al sinistro uomo di bianco vestito.
2017-08-29 16:25:08
nella "fattispecie" del fattaccio anche al Polacco sara' piaciuto essere stordito a bottigliate e derubato? poi non c'e' stato un "normale rapporto" ma cosi' pare QUATTRO contro UNA ma al nato a "Krotone" cosa gli insegnavano?
2017-08-29 16:06:00
penso si possa pure parlare di "apologia del reato" o cosa vogliono le "femministe", l'aggravante che ci si "sputtana" pure all'estero "Polonia" che QUELLI non li VUOLE e cosi' l'Ungheria e altri Paesi SERI