Ragazzina violentata nel treno in galleria davanti ai passeggeri

PER APPROFONDIRE: ragazzina, treno, violenza sessuale
Ragazzina violentata in galleria  nel treno davanti ai passeggeri
Un croato di 41 anni, Leonardo Delorenci, che abita a Farra d'Alpago, sarà processato a novembre 2018: è accusato di violenza sessuale ai danni di una minorenne. Il fatto risale al 2016. Il croato e la ragazzina si conoscono in stazione a Treviso, mentre attendono il treno diretto a Feltre. Il 41enne si avvicina alla ragazzina e le chiede di fargli ascoltare la musica che sta sentendo in cuffia. Fanno amicizia e quando ariva il treno si siedono vicini, davanti a tanti altri passeggeri. E lì l'uomo avrebbe rivolto alla minorenne avances esplicite: «Mi sono innamorato di te, dai scopiamo, non ti pentirai ti faccio godere». Poi avrebbe preso il braccio della ragazzina e avrebbe iniziato a farle un massaggio al piede. Infine, approfittando di una gallleria, secondo quanto riferito dalla vittima, l'uomo le avrebbe messo la faccia in mezzo alle gambe, senza che nessuno dei passeggeri che erano presenti nello scompartimento intervenisse in sua difesa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 18 Maggio 2017, 18:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ragazzina violentata nel treno in galleria davanti ai passeggeri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2017-05-19 07:40:34
Ma i genitori non hanno insegnato nulla a quella ragazzina o sono di quelli che favorevoli alla "globalizzazione" ed invitano la figlia a "socializzare" con i "diversamente italiani"?
2017-05-19 07:38:42
Gli eroici veneti ......
2017-05-19 05:54:03
La ragazzina probabilmente era stata indirizzata a non essere razzista e dimostrare educazione con i poveri profughi?Il bombardamento mediatico di certe organizzazioni plagia i giovani orientandoli in senso di fratellanza universale. "Ascolta pure fratello la mia musichetta, il pop o rap ci affratellano". Mica la sana precauzione di non far appoggiare i propri auricolari ad orecchi probabilmente non puliti e non privi di cerume o microbi vari. Poi e'arrivata la contro dimostrazione.
2017-05-19 02:31:25
"l'uomo le avrebbe messo la faccia in mezzo alle gambe, senza che nessuno dei passeggeri che erano presenti intervenisse in sua difesa" ---> e' evidente che non sia sembrata a nessuno una situazione di estremo pericolo.. Classico rapporto consenziente, poi si intromettono i genitori e scatta la denuncia.
2017-05-18 20:45:03
""sarà processato a novembre 2018""..... se la data è esatta mi chiedo se questa è giustizia!!! In Slovenia per un reato minore di questo arrestati il giovedì e condannati il lunedì successivo (4 gg compresi sabato e domenica)!!!!!!!!