Accordo con il Comune: islamici in preghiera al Palaplip fino a giugno

PER APPROFONDIRE: accordo, comune, islamici, mestre, preghiera
Accordo con il Comune: islamici in preghiera al Palaplip fino a giugno

di Raffaele Rosa

MESTRE - È stata individuata nella sala dell'auditorium della Plip di via San Donà la soluzione temporanea per ospitare i venerdì di preghiera della comunità bengalese rimasta orfana dei locali di via Fogazzaro. Da oggi e probabilmente fino al prossimo mese di giugno, quando cioè dovrebbe essere pronta la soluzione alternativa di via Torino, i fedeli musulmani dalle 13 alle 15 di ogni venerdì si ritroveranno alla Plip per pregare. La sala verrà affittata per le due ore di utilizzo dalla Cinemarte, che gestisce gli spazi per conto del Comune, e l'ingresso nella struttura avverrà dalla parte laterale dell'edificio, senza così confondersi con quello dell'attività della Plip Bio Osteria. La soluzione è stata ben accolta dalla comunità bengalese che, dunque, conferma di aver trovato un nuovo feeling e un dialogo con l'amministrazione comunale dopo il divieto imposto di non utilizzare più i locali di via Fogazzaro per la preghiera.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 21 Aprile 2017, 05:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Accordo con il Comune: islamici in preghiera al Palaplip fino a giugno
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-04-21 18:12:10
l'islam è una religione incompatibile con la Democrazia e con l'Occidente. Da 1400 anni ad oggi
2017-04-21 17:46:23
Noi a loro concediamo tutto ma loro al loro paese cosa ci concederebbero?, credo nulla.
2017-04-21 17:15:16
Ma dobbiamo dagli anche le moschee? Solo in italia c'è l'oscurantismo della ragione.
2017-04-21 15:14:04
Ma non era stato promesso che doveva essere fuori dal centro abitato? ora col cavolo che se ne andranno,tutti i cittadini che abitano dei dintorni saranno molto felici di esser svegliati e sentir le loro litanie.-
2017-04-21 13:25:36
L'unico posto decente in via San Donà sarà impraticabile....