Veneto Banca, Consoli chiede tre milioni e mezzo di liquidazione

Vinenzo Consoli, ex dg di Veneto Banca
TREVISO - L'ex direttore generale di Veneto Banca Vincenzo Consoli ha avviato contro l'istituto di credito di Montebelluna una doppia causa per ottenere 3,5 milioni di euro di liquidazione. Consoli ha interrotto il suo rapporto di lavoro con la banca il 25 luglio 2015 e fu liquidato con 150 mila euro per mancato preavviso.

Da qui i ricorsi che il giudice ha riunificato, come indica il Corriere del Veneto, perché Consoli, indagato e arrestato con le accuse di aggiotaggio e ostacolo all'attività di vigilanza, ora pretende la somma in conseguenza di un accordo sottoscritto prima di interrompere l'accordo. Veneto Banca è di tutt'altro parere e smentisce di aver sottoscritto qualsivoglia accordo ed è decisa di resistere in giudizio. L'istituto di credito ha reso noto intanto i compensi del 2016: si tratta di 2,1 milioni di euro al cda e 2,7 milioni di euro ai top manager.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 21 Aprile 2017, 11:46






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Veneto Banca, Consoli chiede tre milioni e mezzo di liquidazione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2017-04-21 17:42:27
Mmm... anche troppi... basterebbe che ne restituisse tre... mezzo milione glielo si abbuona
2017-04-21 17:07:05
Ma scusate non è che per caso i veneti siano poco avvezzi alle cose che riguardano i loro risparmi? Meno tv-smatphone-internet ecc. e più cultura non aiuterebbe tutti a curare con più diligenza i propri interessi? Scusate, dimenticavo, vige l'idea che con la cultura non si mangia. Sarà anche vero ma si finisce mangiati.
2017-04-21 16:09:23
boh, che coraggio tiene
2017-04-21 16:06:55
Questi sono veri criminali e per di più sfrontati!
2017-04-21 15:58:51
Consoli vuole tre milioni e oltre, io invece ne voglio sette....adesso vediamo cosa succede