Stefania, la 16enne con la motosega in spalla: «Io, boscaiola per vocazione»

PER APPROFONDIRE: stefania geronazzo
Stefania Geronazzo

di Claudia Borsoi

VALDOBBIADENE - E chi l'aveva detto che i migliori boscaioli sono uomini?! È femminile, e valdobbiadenese, il podio conquistato alle ultime Olimpiadi forestali Alpe Adria disputatesi il 6 e 7 aprile nella cittadina croata di Slavonski Brod. Stefania Geronazzo, 16enne di San Vito, segni particolari passione per le mucche e il sax, ha conquistato un secondo posto assoluto femminile, sbaragliando concorrenti austriache, slovene, croate, bosniache, serbe, ceche e ungheresi, oltre che italiane. Iscritta alla 3. dell'Istituto agrario di Feltre, quello di Geronazzo è anche il primo podio che la scuola conquista in 10 anni di Olimpiadi.

Come sei arrivata alla gara?
Già in prima mi sarebbe piaciuto partecipare alle Olimpiadi forestali. Avendo scelto l'indirizzo zootecnia, credevo non fosse più possibile. Invece a novembre mi è stato chiesto se avevo voglia di partecipare agli allenamenti. L'ho presa come una sfida per me stessa e a gennaio, sorpresa, ho saputo che ero stata scelta. Mio papà Carlo mi ha insegnato a utilizzare la motosega. Sono un'appassionata della natura, della montagna e del mondo agricolo...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 15 Aprile 2017, 12:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stefania, la 16enne con la motosega in spalla: «Io, boscaiola per vocazione»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2017-04-16 07:29:55
A 16 anni le idee spesso sono confuse.
2017-04-16 12:28:36
Binariciuto. Questa le ha chiare
2017-04-16 21:58:24
a 16 anni non si è più bambini. non ti sembra strano che diano in mano una motosega ad una bambina?
2017-04-17 12:03:54
Indubbiamente fanno piu' paura le motoseghe in mano ad anziani traballanti e senza limiti di eta' (!) che a giovanotti/e di sedici
2017-04-15 21:09:11
Mesi fa seduta accanto a me su un volo mi e' capitata una ragazza straordinaria: una malgara piemontese, bella, decisa, motivata, competente. Il suo futuro e' in montagna, tra mucche e buoi pregiatissimi. A questa nostra bella creatura dico solo che vivere "in" montagna e "di" montagna si puo'. Auguri!!!