«Mia figlia non respira»: chiede aiuto all'ospedale ma i medici scoprono che è stato lui a stuprarla e ucciderla

PER APPROFONDIRE: bimba, papà, uccide
«Mia figlia non respira»: chiede aiuto all'ospedale ma i medici scoprono che è stato lui a stuprarla e ucciderla

di Alessia Strinati

Chiede aiuto per sua figlia, ma poi si scopre che è stato lui ad ucciderla. Un uomo di 43 anni, conosciuto solo come Leonardo N, ha stuprato e strangolato la sua bambina di appena 4 mesi. Il papà era arrivato in ospedale con la bimba in braccio chiedendo aiuto e dicendo che l'aveva trovata in culla priva di sensi che non respirava. Le analisi dei medici hanno però mostrato diversi segni di abusi e violenze e per l'uomo sono scattate le manette.

Il fidanzato uccide il loro bambino di 7 settimane, lei non lo denuncia: «Lo amo troppo»

Secondo la stampa locale, la piccola di Huehuetoca, cittadina nel centro dello stato del Messico, è arrivata in ospedale già morta, ma durante la visita i dottori si sono accorti che qualcosa non andava e hanno allertato la polizia. Interrogato dagli agenti e messo di fronte a prove schiaccianti, il padre della bimba ha confessato quello che era realmente accaduto all'interno delle quattro mura domestiche. L'uomo ha ammesso di aver prima stuprato la piccola e poi di averla strangolata nella sua culletta.

Il papà orco è stato subito arrestato ed è ora in attesa di processo. Nono sono ancora noti i motivi che possano averlo spinto a compiere un gesto tanto folle. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Febbraio 2019, 19:14






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Mia figlia non respira»: chiede aiuto all'ospedale ma i medici scoprono che è stato lui a stuprarla e ucciderla
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-02-17 09:05:34
Trump, innalza i Muri di qualche metro....
2019-02-17 00:03:40
Mostruoso. Chissa' che gli facciano un po' di "pubblicita'" prima di metterlo in carcere...