Starbucks chiude 150 caffetterie, il titolo crolla in Borsa a Wall Street

PER APPROFONDIRE: bar, caffetterie, starbucks, wall street
Starbucks chiude 150 caffetterie
Affondano a Wall Street nell'after hours, le quotazioni di Starbucks che arrivano a perdere fino al 6,3%. Il crollo dopo la notizia che l'azienda chiuderà 50 caffetterie. Una decisione legata al rallentamento delle vendite, che nel trimestre in corso dovrebbero segnare un modesto +1%, ovvero la peggiore performance degli ultimi nove anni.

«Anche se alcuni venti contrari sulla domanda sono transitori e alcuni aumenti dei costi sono appropriati investimenti per il futuro, la nostra recente perfomance non riflette il potenziale del marchio e questo non è accettabile» afferma l'amministratore delegato di Starbucks, Kevin Johnson, sottolineando che la società deve «muoversi più velocemente per rispondere ai cambiamenti rapidi delle preferenze dei nostri clienti».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 20 Giugno 2018, 06:32






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Starbucks chiude 150 caffetterie, il titolo crolla in Borsa a Wall Street
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-06-20 13:54:44
3 EURO PER UN CAFFE' ESPRESSO TUTTA ACQUA!
2018-06-20 13:31:42
50 o 150 ? Ma chiuse dove negli USA o nel mondo ? Il marchio e' un classico del caffe' interpretato all'americana e all'estero puo' aver successo tra i turisti (che ritrovano un gusto "di casa") e tra gli indigeni esterofili che sperimentano (magari una volta sola) altri gusti. Se poi i conti non tornano, si chiude. Amen
2018-06-20 11:14:05
Se li ha aperti in Italia, ..dove gia'erano in difficolta' i bar...