Francia, chiama la polizia più di 9 mila volte in 8 mesi: arrestata

PER APPROFONDIRE: isèere, polizia, telefono
Chiama la polizia più di 9 mila volte in 8 mesi: arrestata

di Rachele Grandinetti

È stata arrestata nella sua casa di Voiron, Isère, una donna di 59 anni per molestie telefoniche. Alla polizia. Con tabulati alla mano è stato dimostrato come la signora nell’arco di 8 mesi abbia fatto al comando di polizia ben 9.381 telefonate, ciò vuol dire che si è attaccata alla cornetta circa 40 volte al giorno, tutti i giorni. Oltre ad intasare una linea destinata alle emergenze, Madame "bolletta non ti temo" ha fatto scomodare alcuni agenti almeno una dozzina di volte. Infatti, se la maggior parte delle volte la signora si limitava a comporre il numero e riagganciare non appena l’operatore rispondeva, è successo spesso che richiedeva un intervento denunciando rumori molesti provenienti dai vicini, liti in strada o violenze domestiche.

Ma era sempre frutto della sua immaginazione. Il comando della polizia d’Isère, portato all’esasperazione, ha aperto il caso che ha portato alla reclusione della donna. Ma è chiaro che, in una circostanza del genere, la soluzione non può limitarsi a mettere un soggetto dietro le sbarre e negare l’uso del telefono. Tant’è che il medico penitenziario che l’ha visitata ha richiesto un trasferimento urgente in una struttura psichiatrica. La signora, infatti, è stata accolta presso l’ospedale specializzato di Saint-Egrève.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Gennaio 2017, 19:54






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Francia, chiama la polizia più di 9 mila volte in 8 mesi: arrestata
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-01-12 09:07:07
ma che "bolletta" avranno il "numero gratuito" tipo 112 per le emergenze (almeno spero).