Non impara la Bibbia, bimbo di 7 anni sepolto dai genitori sotto la neve

Non impara la Bibbia, bimbo di 7 anni sepolto dai genitori sotto la neve
Un bambino di sette anni è morto dopo essere stato sepolto vivo dai suoi stessi genitori a Newton, in Massachusetts, perché non aveva imparato a memoria la Bibbia. Il piccolo Ethan Hauschultz sarebbe stato sepolto nella "sua piccola bara di neve" mentre era sotto la custodia dei guardiani nominati dal tribunale, Timothy e Tina Hauschultz. La coppia era stata accusata di aver inflitto pene disgustose a Ethan e le punizioni venivano date in genere quando il ragazzo non riusciva a memorizzare passi della Bibbia, secondo quanto riferito dalla polizia.
 
In un'occasione, si dice che lo abbiano preso a calci e pugni almeno 100 volte, abbiano rotolato un pesante ceppo sul suo corpo e lo abbiano messo a faccia in giù in una pozzanghera. Rapporti medici mostrano che Ethan è morto nell'aprile dello scorso anno per ipotermia e per un trauma da taglio alla testa, all'addome e al torace e una costola fratturata. I due sono stati arrestati. 




 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 4 Febbraio 2019, 11:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Non impara la Bibbia, bimbo di 7 anni sepolto dai genitori sotto la neve
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 31 commenti presenti
2019-02-07 18:40:00
Caro flordeoro..."ama il prossimo tuo come te stesso" è stata una rivoluzione epocale che nessuno all'epoca manco aveva immaginato e pensato...non sono state fatte distinzioni tra ricco e povero, uomo e donna, potente o miserabile, indigeno e straniero...si parla di 2000 anni fa , cose che ancora adesso alla stragrande della popolazione non passa neanche per la testa ... Nella Bibbia poi, ancora prima ci sono altre grandi pagine sempre su questo...deuteronomio, Isaia, ecc... andiamo con sant'agostino che diceva "ama e fa ciò che vuoi"...questo per via che la religione è contraria alla libertà... Come puoi vedere, ma non so se capire, non è la religione il male del mondo. Piuttosto ricordo cosa dissero i giacobini francesi, non a caso il loro periodo di "liberazione" fu chiamato periodo del terrore... ma andiamo anche a cose recenti, recentissime...a Trento, dove assieme a padova sono nate le BR, si diceva grosso modo, parlo di 30 anni fa o poco più "il mondo sarà migliore quando l'ultimo prete sarà impiccato con le budella dell'ultima suora"... fai un po' tu tira onestamente le somme... L'ideologia, quella con i paraocchi, è strana e pericolosa... stai attento... Ciao.
2019-02-04 22:16:52
Su un. Fiocchi mi fa un esempio di un ateo che ha ucciso milioni di persone perché credenti? Così giusto per informazione. Me ne basta uno che ha ucciso per quel specifico motivo.
2019-02-05 10:28:16
Detto da monsignor Fiocchi e tutto dire! Le guerre di religioni le hanno fatte i fanatici e non certo atei ed agnostici. Ma pur di giustificare l'ingiustificabile si dicono e avallano solo castronerie!
2019-02-05 14:11:44
Mao, Lenin, Stalin, Pol Pot,Hitler,i giacobini francesi della rivoluzione....giusto qualcuno così... Mi fa lei un esempio di un credente che ha ucciso un ateo per il solo fatto di essere ateo?
2019-02-05 15:31:48
Caro Fiocchi le riporto un solo esempio, come da lei richiesto. ''Nel 1689 il nobile polacco, filosofo e soldato Kazimierz Łyszczyński, che aveva negato l'esistenza di Dio nel suo trattato intitolato "De non existentia Dei", fu imprigionato illegalmente e poco dopo, a seguito di un processo frettoloso intentatogli dalle autorità cattoliche, condannato a morte per ateismo; subisce la decapitazione a Varsavia dopo che la sua lingua gli venne strappata con un ferro incandescente e le sue mani bruciate a fuoco lento''. Alla faccia del Dio misericordioso!! Vado oltre: ''In Croazia, negli 1942-43, vi erano numerosi campi di sterminio, organizzati dai cattolici ustascia agli ordini del dittatore Ante Pavelic, un cattolico praticante ricevuto regolarmente dall'allora papa Pio XII. Vi erano persino campi di concentramento speciali per bambini!''. Se lo ritiene opportuno posso proseguire. Un mio amico credente era solito dire che il mondo e' bello perche' e' ''vario ed avariato''. Saluti