Tav, intesa per mozione Lega-M5s: «Ridiscutere integralmente il progetto». Renzi attacca: voto di scambio

PER APPROFONDIRE: lega, m5s, mozione, tav
Il cantiere della Tav Torino-Lione di Saint-Martin-La-Porte in Francia
Accordo M5s-Lega sul testo della mozione sulla Tav depositata alla Camera. Il testo è stato firmato dai capigruppo di 5 Stelle e Lega, Francesco D'Uva e Riccardo Molinari. 

«Con riguardo alla linea ad Alta Velocità Torino-Lione ci impegniamo a ridiscuterne integralmente il progetto nell'applicazione dell'accordo tra Italia e Francia». Ricalca le parole del contratto di governo, a quanto si apprende, il docmuento di maggioranza sulla Tav che M5s e Lega metteranno in votazione alla Camera, quando l'Aula di Montecitorio esaminerà una mozione sì-Tav presentata da FI. Nessun riferimento all'analisi costi-benefici inviata a Palazzo Chigi da Danilo Toninelli, né a tempi e modalità della decisione che il governo deve assumere sulla linea Torino-Lione.

La posizione scelta - spiegano fonti di maggioranza - sarebbe quella di tenersi in equilibrio e sostanzialmente prendere tempo, finché l'esecutivo non sarà pronto per una decisione. Il tema - spinoso per il governo - è stato rinviato per settimane, ma potrebbe arrivare in Aula alla Camera domani, se terminerà l'esame della legge costituzionale sui referendum. Perciò M5s e Lega hanno raggiunto un'intesa su una linea di maggioranza che impegna il governo a «ridiscutere integralmente il progetto»: così è scritto nel contratto di governo.

«Di Maio salva Salvini dal processo e la lega in cambio rinuncia a fare la Tav. Tecnicamente è voto di scambio, politicamente uno schiaffo al Nord produttivo, economicamente l'ennesimo cantiere bloccato: hanno preso tre piccioni con una fava. Salvini si salva, l'Italia si ferma». Lo scrive su Twitter l'ex premier, Matteo Renzi.

«Alla luce delle dichiarazioni di ieri del rappresentante della Ue che chiedeva di fare in fretta nell'avvio dei bandi, questo vuol dire una sola cosa: se la maggioranza approverà questa mozione, sarà come mettere una pietra tombale sulla Torino-Lione». Così in una nota il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino. «La Lega svela il suo vero volto - aggiunge - non a caso dopo il salvataggio del ministro dell'Interno da parte dei cinquestelle».

«La Lega, avuta in regalo l'assoluzione di Salvini, decide di bloccare la Tav. Dà un calcio alla propria propaganda, alle promesse e alle manifestazioni. Questo il testo della mozione che la maggioranza vuole votare domani. Il progetto viene ridiscusso integralmente. L'Italia butta via miliardi, sviluppo, posti di lavoro. Per un processo scansato. Per una poltrona salvata». Lo scrive su Twitter Emanuele Fiano, della presidenza del gruppo Pd alla
Camera.


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 20 Febbraio 2019, 21:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tav, intesa per mozione Lega-M5s: «Ridiscutere integralmente il progetto». Renzi attacca: voto di scambio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-02-23 10:02:37
Non solo il M5S sta perdendo consensi, ma anche Salvini se continua così ne perderà molti. Non solo TAV, non solo Autonomia, non solo Flat Tax (solo per alcuni), gli italiani stanno toccando con mano che la realtà non è quella prospettata con le elezioni del 4 marzo dell'anno scorso.
2019-02-21 11:28:20
senza Tav: Salvini si scordi che lo voti
2019-02-21 07:45:19
Il buon senso direbbe..in altre opere prese come esempio.: nelle rotatorie stradali facciamo quel che serve senza cordolo in porfido, preziose piante, mento erboso efiori al centro, cordolo di cemento volgare e non porfido collocato a mano che dopo un anno occorre rifare...sisconnette quando qualche ruota di tir pesante ci passa sopra.Idem sulla Tav cisarannoin progetto originale costosi fronzoli per far arricchire qualcuno ( come il pavimento in vetro e l'ovovia del ponte Calat***, quando sarebbe bastato un normale ponte progettato da ingegnere dell'ufficio tecnico comunale).)
2019-02-21 02:33:02
Mi sembra che gia' Salvini e amici e molti ALTRI Italiani non necessariament e della Lega, hanno accettato e SOSTENUTO: 1-il CONDONO (!!!) e i soldi pubblici (NOSTRI) spesi per le costruzioni ABUSIVE di Ischia (andate da 609 ad oltre 28 MILA) per un terremoto misterioso (da 3,6 portato a 4 SENZA neppure mostrare a qualche esperto il diverso MODELLO TETTONICO USATO); 2-l'approvazione di 45 MILIONI ed oltre in Campania, per la "terra dei fuochi" (neppure che io sappia, UN euro dato al Veneto per il disastro nelle zone montuose o della PFAS -- interessate oltre 250 MILA abitanti); 3-l'incontro from Profumo e Di Maio per dare --ca 130 Milioni -- a Pomigliano e Nola nel Napoletano come finanziamento per un centro di addestramento. Ora, il progetto della TAV Torino-Lione, l'analisi costi/benefici sottoposta al Ministero dei trasporti da parte dell'ARCHITETTO Marco Ponti e gruppo di lavoro e' RISIBILE, SBAGLIATA e DISTORTA, non segue per nulla NEPPURE le linee guida della UE per questo tipo di analisi. Accettarla sarebbe --secondo me-- un disservizio verso tutti gli Italiani, sarebbe cioe' ANTI-Italiano. Perche' non si fa votare a tutta la piattaforma Rossaeu questa analisi costi/benefici? Sicuramente la maggioranza la trovera' SBAGLIATA, e DISTORTA. Il caso della votazione di M. S. e' un caso di volonta' di fare POLITICA di pochi magistrati LOCALI verso un MINISTRO eletto di un governo, anzi di un governo eletto dalla maggioranza degli Italiani.
2019-02-20 23:52:38
È la dimostrazione che a questi signori dell’Italia non sanno cosa farsene, pensano solo alla loro pancia nel senso: tu dai una cosa a me e io do una cosa a te e avanti, la prossima sarà l’autonomia- il bello è che al nord come al sud continuano a credere alle favole