Scioperi, nel weekend si fermano treni. Scongiurato quello degli aerei

PER APPROFONDIRE: enav, fiumicino, sciopero, treni
Scioperi, tegola sull'esodo di fine luglio: nel weekend fermi treni e aerei
Fine luglio difficile per i trasporti. A causa di uno sciopero, tra sabato 21 e domenica 22 luglio sono a rischio i treni gestiti da Trenitalia, Trenord e Italo. Scongiurato, invece, lo stop del comparto aereo: lo sciopero nazionale e gli scioperi locali dell'Enav erano previsti per il 21 luglio ma Filt Cgil al termine della riunione al Ministero dei trasporti con Enav ha annunciato che è stato «siglato l'accordo per il rinnovo della parte economica del contratto dei controllori di volo e del personale amministrativo con aumenti medi sia sulle voci fisse sia su quelle variabili della retribuzione». Il 22 e il 23 luglio, invece, sciopererà il personale della rete di Autostrade per l’Italia. E il 25 e il 26 luglio sarà la volta di Ryanair.

TRENI

Uno sciopero nazionale di 24 ore dei dipendenti del Gruppo Fs Italiane è stato proclamato da alcune sigle sindacali autonome dalle 21 di sabato 21 luglio alle 21 di domenica 22 luglio. Lo fa sapere Fs in una nota.
Lo sciopero dei treni di Italo: potrebbero subire ritardi e cancellazioni solo sabato 21 luglio. Per il momento l’azienda non ha pubblicato la lista dei treni cancellati, che solitamente diffonde con un certo anticipo.
Lo sciopero dei treni di Trenord: nel trasporto ferroviario regionale della Lombardia potrebbero esserci problemi dalle 21 di sabato 21 luglio alle 21 di domenica 22 luglio. Non ci sarà nessuna fascia orarie di garanzia. Sabato viaggeranno regolarmente i treni già in corsa o con partenza prevista prima delle 21 e con arrivo previsto entro le 22.


AEREI

Il 25 e il 26 luglio 2018 il personale di cabina Ryanair sciopera per chiedere che la compagnia aerea rispetti i diritti dei lavoratori. Lo sciopero è stato annunciato il 5 luglio 2018, e interesserà Italia, Spagna, Belgio e Portogallo. Il personale Ryanair chiede inoltre che l’azienda riconosca i rappresentanti eletti da ciascuna organizzazione per negoziare un accordo collettivo.

AUTOSTRADE

Riguarderà «tutto il personale della rete Aspi – Autostrade per l’Italia e delle società di servizi collegate» (esattori del pedaggio, personale degli impianti, del centro radio e ausiliari alla viabilità) in tre fasce: dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22 di domenica 22 e dalle 22 di domenica alle 2 di lunedì 23. È stato indetto da FILT CGIL, FIT CISL, UIL Trasporti, SLA CISAL e UGL «su temi occupazionali ed economici».








 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 17 Luglio 2018, 12:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Scioperi, nel weekend si fermano treni. Scongiurato quello degli aerei
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti