Reddito, arriva la stretta sugli stranieri: servirà il timbro del consolato

Reddito, arriva la stretta sugli stranieri: servirà il timbro del consolato
La commissione Lavoro del Senato ha approvato un emendamento della Lega al decretone che vincola l'accesso alla presentazione di «certificazione» di reddito e patrimonio e del nucleo familiare rilasciata dallo Stato di provenienza, «tradotta» in italiano e «legalizzata dall'Autorità consolare italiana». Diventa, quindi, più complesso il percorso del reddito di cittadinanza per gli stranieri extracomunitari:  Esentati i rifugiati politici e chi proviene da Paesi dai quali non è possibile ottenere la certificazione. Il ministero del Lavoro avrà però tre mesi per stilare la lista di questi Paesi.

Genitori Renzi, i sospetti di Matteo: «I grillini sapevano»

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 20 Febbraio 2019, 10:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Reddito, arriva la stretta sugli stranieri: servirà il timbro del consolato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2019-02-20 17:12:46
proprio comico, gli unici politici in italia che bramano alle corti dei dittatori comunisti europei e non solo, sono salvini e di maio, leggere e informarsi un pochino vi pare brutto? Eh già, molto più semplice rifarsi ai paroloni dei capi e non pensare.
2019-02-20 15:10:44
arriveranno sicuramente tutti da quei paesi dove non è possibile chiedere la certificazione, tutta l'africa, il medio oriente e l'indocina india pakistan e cina, per non contare il centro e sud america, praticamente tutti.
2019-02-20 14:46:03
Il Reddito di extracittadinanza: Welcome nel paese dei balocchi comunisti!!
2019-02-20 13:30:40
E finche' il ministero non stila la lista ? Niente a nessuno ?
2019-02-20 12:41:18
i timbri ok, ma dei cimbri chi si ricorda mai?