Benzina a 2 euro, i distributori altoatesini: «Colpa dell'Austria che fa dumping»

PER APPROFONDIRE: gasolio, prezzo della benzina
Benzina a 2 euro, i distributori altoatesini: «Colpa dell'Austria che fa dumping»
BOLZANO - Il prezzo della benzina torna a superare la soglia dei 2 euro. Sull'autostrada del Brennero alla stazione di servizio Nogarole Rocca il prezzo della benzina “ è indicato a 2,08 euro (servito), mentre il diesel a 1,96 euro.
«E' un circolo vizioso e assurdo», lamenta il presidente dell'Associazione liberi distributori dell'Alto Adige, Haimo Staffler, che critica duramente l'Austria.

«L'Austria distrugge con un dumping sleale sul prezzo del gasolio ogni concorrenza, costringendo i distributori a sud del Brennero di alzare ulteriormente i prezzi, perdendo così ancora più clienti», afferma Staffler. «Con i tir di lunga percorrenza, che hanno serbatoi da 1.600 litri, facendo il rifornimento in Austria risparmi anche più di 600 euro a pieno», prosegue Staffler. «In questo modo l'Austria attira tir da mezza Europa e poi si lamenta per l'aumento di traffico sull'asse del Brennero. Non si fa così tra vicini», conclude il presidente dei liberi distributori altoatesini.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 11 Giugno 2018, 19:06






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Benzina a 2 euro, i distributori altoatesini: «Colpa dell'Austria che fa dumping»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-06-12 17:55:52
Ma quale dumping! In Austria, così come in Slovenia, le tasse sulla benzina sono inferiori a quelle italiane, ecco tutto. Ma mica di tanto, non è più come negli anni Ottanta e Novanta. Oggi i risparmiano pochi centesimi al litro. L'Austria non c'entra: nessuno fa più il pieno in autostrada perché la benzina IN AUTOSTRADA in Italia costa il 20 per cento in più che FUORI AUTOSTRADA in Italia, quindi a parità di tasse e di accise. E questo 20 per cento in più non è colpa dell'Austria, e neppure dell'Italia, ma delle royalties che i gestori delle pompe autostradali pagano alla società autostradale. Tutto qui. Se poi le pompe si lamentano che vendono troppo poco e per rimediare aumentano ancora i prezzi, beh, ragazzi, auguri, ma non funziona così il mercato. Se si vuol davvero vendere, i prezzi si devono abbassare, non alzare....
2018-06-12 14:10:58
Perché non fare dumping anche gli italiani? No è meglio alzare il prezzo per fare concorrenza!
2018-06-12 16:24:08
Han fatto la scelta più idiota! E pensare che a Madrid il gasolio costa 1,169€.