Ocse: reddito reale delle famiglie cresce dello 0,8% in Italia, unica tra i grandi

PER APPROFONDIRE: crescita, ocse
Ocse: «In Italia cresce il reddito  reale delle famiglie: +0,8%.  Unico caso tra i grandi»
«Tra le sette grandi economie i cui dati sono disponibili, la crescita del reddito reale per abitante è nettamente rallentato in tutti i Paesi, ad eccezione dell'Italia»: è quanto scrive l'Ocse, l'organismo per la cooperazione e lo sviluppo economico con sede a Parigi, rivelando gli ultimi dati statistici su crescita e benessere economico. «In Italia - precisa l'Ocse - il reddito reale delle famiglie per abitante è fortemente risalito, progredendo dello 0,8% nel terzo trimestre 2017, superando la crescita del Pil reale per abitante stabile allo 0,4%».

«La crescita del reddito reale dei nuclei familiari per abitante, che consente di fornire un'immagine più precisa del benessere economico rispetto al Pil reale per abitante, è nettamente sceso nella zona dell'Ocse, a 0,2%, nel terzo trimestre 2017 contro lo 0,6% nel secondo trimestre, restando al di sotto della crescita del Pil reale per abitante (in aumento dello 0,6%)», scrive l'Ocse. Il rallentamento più forte si registra nel Regno Unito, con un dato giù dello 0,3% dopo una «forte crescita del 2,5% nel trimestre precedente».

Reddito reale in calo anche in Germania (0,1%, contro 0,5% nel trimestre precedente) negli Usa (0% contro 0,4%), Canada (0,4% contro 1,1%), Francia (0,4% contro 0,5%). Nell'Unione europea la crescita del reddito reale per abitante è invece rimasta stabile allo 0,7%, superando leggermente la crescita del Pil reale per abitante (0,6%). Nell'eurozona, il dato è rallentato allo 0,4% contro lo 0,6% dei tre mesi precedenti, superando la crescita del Pil reale per il sesto trimestre consecutivo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 7 Febbraio 2018, 12:18






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ocse: reddito reale delle famiglie cresce dello 0,8% in Italia, unica tra i grandi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-02-08 19:16:06
Quello che mi incuriosisce e' che la UE si e' RIFIUTATA di fornire --come fa sempre -- i dati della previsione d'inverno 2017 relativi al DEFICIT ITALIANO e al DEBITO PUBBLICO Italiano. Sappiamo pero' che l'Italia rimane l'ULTIMO Paese tra i 27 Paesi dell'Unione Europea. Gli "amici" aiutano altri "amici"?
2018-02-08 09:18:51
La possono girare quanto gli pare la storia ma la verita è davanti ai nostri occhi.Dov'è che vedono tutto questo benessere?In francia chi fa lavori gravosi va in pensione a 55 anni in Italia a 67.Abbiamo gli stipendi pou bassi d"Europa ed i politici piu antinazionalisti. Ma tanto gli italiani alle prossime elezioni rieleggeranno le solite persone e partiti,quindi non lamentiamoci delle NOSTRE colpe.
2018-02-08 09:03:25
Come sanno raccontare le barzellette! Bravi. Italiani tutti alle Maldive.
2018-02-07 21:21:33
Ah si? Non me ne sono accorto. Mi sono accorto invece che lo stipendio è sempre lo stesso da anni e anni ma in compenso da quando Gentiloni ha detto che la crisi è terminata la spesa alimentare è più cara. Sarà perchè non sono un economista o un'agenzia di statistica e i dati in mio possesso sono più semplici (e reali).
2018-02-07 18:53:32
Ooooohooooo...ma quante belle notizie????fatalita'...meno di un mese all'ALBA(volesse il cielo...dorata)....soccorso rosso????