Borse, dopo il voto al Senato lo spread torna a salire e sfonda quota 250

PER APPROFONDIRE: borse, mercati, spread
Dopo il voto al Senato lo spread  torna a salire e sfonda quota 250
Lo spread vola a 253 punti base, riavvicinandosi ai livelli di guardia della scorsa settimana, sui timori per il programma economico del governo Conte e per l'avvicinarsi dell'addio della Banca centrale europea al quantitative easing. Il rendimento del decennale italiano è al 2,9%.

Piazza Affari, dopo un avvio in positivo, fa un brusco cambio di rotta e gira in calo con il Ftse Mib che cede l'1% a 21.535 punti. Il mercato resta in tensione dopo la fiducia al Senato del Governo Conte che oggi è atteso al voto della Camera. Ad incidere sul listino sono sempre le vendite sui bancari con Mps che lascia sul terreno l'1,99%, Unicredit l'1,44%, Intesa Sanpaolo -1,66%. Tiene invece Stm (+1,09%) sul buon andamento dei tecnologici a Wall Street
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 6 Giugno 2018, 09:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Borse, dopo il voto al Senato lo spread torna a salire e sfonda quota 250
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2018-06-10 16:33:04
dovranno ricredersi. facciamogli vedere chi siamo
2018-06-07 10:11:40
....et voila'.......per aiutare soros....?
2018-06-06 20:42:54
Benvenuto governo.
2018-06-06 18:43:42
ma sti poteri forti ce l'hanno proprio con loro !?
2018-06-06 18:04:22
Se vi scatenate ora senza ragionare troppo chissa domani quando al posto del vituperato Draghi, ci sarà Weidmann, con l'elmetto col chiodo ed il nein, nein.Deutschland meistens und jeder.