Air France, partecipazione a rischio al piano di salvataggio di Alitalia

PER APPROFONDIRE: air france, alitalia, crisi, francia, italia
Salvataggio Alitalia, a rischio la partecipazione di Air France
Air France avrebbe deciso di sfilarsi dalla partita per il salvataggio di Alitalia: una decisione «dovuta a motivi politico-istituzionali», riferiscono al Sole 24 Ore «fonti autorevoli», dopo la decisione del governo francese di richiamare il proprio ambasciatore a Roma alla luce delle tensioni con l'Italia. La mossa, se confermata, complicherebbe la ricerca di un partner industriale per Fs nell'operazione che punta al rilancio della compagnia aerea. Che, si ricorda, continua a bruciare la cassa del prestito ponte da 900 milioni.

Da Parigi bocche cucite su un eventuale abbandono del progetto Air France-Klm-Delta Air Lines per Alitalia, che il gruppo franco-olandese tra l'altro non ha mai ufficialmente confermato. Sul dossier Alitalia, spiegano all'Adnkronos fonti vicine alla compagnia francese, non c'è stata ancora una formalizzazione della eventuale decisione di intervenire nell'operazione. È Delta Air Lines che sta conducendo le trattative e ha chiesto ad Air France-Klm di scendere in campo entrando nel capitale. Da parte del gruppo franco-olandese, sottolineano le stesse fonti, c'è una scarsa propensione all'investimento e il suo sarebbe un intervento nelle retrovie. C'è, invece, l'interesse che Alitalia rimanga nell'alleanza Skyteam e nella joint venture transatlantica ed è sulla base di questo presupposto che Air France-Klm valuta le modalità di un sostegno a Delta.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Febbraio 2019, 08:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Air France, partecipazione a rischio al piano di salvataggio di Alitalia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2019-02-09 12:02:22
Non capisco perché continuiamo ad occuparci di Alitalia, una società parassita da da 40 anni vive sulle spalle dei cittadini, offrendo inoltre ai suoi addetti un trattamento preferenziario immorale. Sono 40 anni che penso vada azzerata. Come fece molti anni fa la Svizzera con la Swiss Air. (che non è la attuale croce bianca in campo rosso!) Da almeno 20 anni, io e la mia famiglia, non voloamo con la "compagnia di bandiera", simbolo del sottogoverno e della deteriore romanità. Police verso!
2019-02-08 23:27:52
Hanno fatto o fanno comodo ai francesi i vari prestiti ponte del governo eh ? Che se ne vadano al diavolo per non essere offensivi e che sia riportata a proprieta' pubblica una volta per tutte e ristruttrata con vertici seri e non vigliacchi traditori
2019-02-08 22:29:02
ancora!!!salviamo l insalvabile.
2019-02-08 18:30:31
Se un affare è conveniente, cioè se ci sono margini di profitto, come ho sentito spesso dire “non ci sono Santi che tengano”, l’affare si fa, eccome lo si fa. Qualcuno si ricorda i famosi “capitani coraggiosi” di alcuni anni fa e chi era al Governo all’epoca? Com’è andata a finire per la Compagnia aerea Air France?
2019-02-09 10:35:47
certo che Lei ama darsi la zappa sui piedi. Perchè chiede qua cosa ne è stato dei capitani coraggiosi ? Lo chieda a quelli che sono al governo con voi