La Fed alza i tassi di interesse: costo del denaro tra 1,75% e 2%

PER APPROFONDIRE: alza, fed, interesse, tassi
Jerome Powell (Fed)
La Federal Reserve alza i tassi di interesse di un quarto di punto. Il costo del denaro sale in una forchetta fra l'1,75% e il 2,00%. Si tratta della seconda stretta dell'era Jerome Powell e della settima dal 2015, quando la banca centrale americana ha iniziato il ciclo di rialzi dopo la crisi finanziaria. L'economia americana, ha detto Powell, sta facendo «molto bene». 

Non è l'unica novità dalla Fed: quest'anno le strette sui tassi saranno ben quattro, in aumento rispetto alle tre finora previste. Lo si ricava dalle tabelle che accompagnano il comunicato finale con le decisioni di politica monetaria diffuso al termine della due giorni di riunione. Nel 2018 la Fed ha già rialzato i tassi due volte. 

Fari puntati ora sulle decisioni che prenderà oggi il board della Bce in merito alla fine del quantitative easing (il programma di acquisto di titoli di Stato) a cui l'Italia è interessata in modo particolare.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 13 Giugno 2018, 20:18






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La Fed alza i tassi di interesse: costo del denaro tra 1,75% e 2%
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti