Cerca una lucciola a Jesolo: multato due
volte in poche ore, dovrà pagare 900 euro

PER APPROFONDIRE: jesolo, loria, lucciole, multa, treviso, vigili
Multe anti-lucciole dei vigili a Jesolo (archivio)
TREVISO - Anche Jesolo, da tempo, ha il suo da fare per contrastare il fenomeno della prostituzione su strada. Soprattutto in questo periodo, con la cittÓ balneare piena di turisti, chi per soggiornarvi a lungo, chi per una giornata di mare.



E probabilmente uno di questi ultimi, lo scorso week end, si trovava sulle spiagge in cerca non solo di refrigerio. Aveva una voglia sfrenata di sesso. Su questo, non vi ├Ę alcun dubbio. Come testimoniano i due verbali che alla fine della nottata si ├Ę ritrovato per le mani. Due multe per complessivi 900 euro, equamente suddivise, e con identica motivazione: stava contattando sempre e comunque lucciole.



Destinatario un 35enne di Loria, oggi a buon diritto un recordman in fatto di ordinanze anti-prostituzione.

Perch├ę al trevigiano non era bastato farsi beccare da una pattuglia della polizia locale mentre contattava una lucciola: anche a Jesolo, in base ad una ordinanza del sindaco, ├Ę vietato "contattare soggetti che esercitano l’attivit├á di meretricio su strada o che per l’atteggiamento, ovvero per l’abbigliamento o per modalit├á comportamentali manifestino comunque l’intenzione di esercitare l’attivit├á consistente in prestazioni sessuali nonch├ę concordare con gli stessi prestazioni sulla pubblica via".



Pena 450 euro di multa. Multa che i vigili gli hanno appioppato senza troppi se, n├Ę ma. Tutto finito? Macch├ę! Il 35 enne ├Ę tornato alla caccia, preso dall’irrefrenabile voglia, quasi quella multa appena presa sortisse l’effetto di un bonus. E via a contattarne un’altra, di "bella di notte". Il risultato? Altra multa da 450 euro. E cos├Č fanno 900. Nemmeno fosse andato con una escort.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Marted├Č 3 Luglio 2012, 14:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cerca una lucciola a Jesolo: multato due
volte in poche ore, dovrà pagare 900 euro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti