Tre morti ad Albarella: intrappolati
e annegati nell'auto finita nel Po

Le vittime sono una coppia di trevigiani di Pieve di Soligo
e una milanese. Avevano lasciato la Romea, diretti nell'isola

Il luogo dell'incidente ad Albarella (archivio)
ROVIGO - Tre persone, tutte sessantenni, sono morte in un'automobile che è finita nel Po di Levante ad Albarella, nel Rodigino oggi poco dopo le 18. Le tre vittime dell'incidente sono Maria Pavan e il marito Francesco Schiratti entrambi di 72 anni ed entrambi di Pieve di Soligo (Treviso) e Giuseppina Manzotti, di 73 anni, di Vaprio d'Adda (Milano).

La loro Suzuki Swift è caduta in acqua, secondo le prime ricostruzioni, dopo la collisione contro una Fiat Panda condotta da una giovane di Rosolina. La Suzuki con i tre pare fosse diretta sull'isola di Albarella e proveniva dalla Romea. Lo schianto è avvenuto in un tratto dove la strada, molto tortuosa, si restringe a meno di 5 metri. Le vittime sono rimaste intrappolate all'interno dell'abitacolo e sarebbero morte annegate.

Sabato 9 Giugno 2012



Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tre morti ad Albarella: intrappolati
e annegati nell'auto finita nel Po
I commenti su questo articolo sono chiusi.
CONDIVIDI LA NOTIZIA
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER
I commenti su questo articolo sono chiusi.
0 commenti presenti
Indietro
Avanti