Lega, i segreti della cartella The Family
le multe del Trota, i bonifici di Bossi

PER APPROFONDIRE: belsito, bossi, carroccio, lega
Lega, i segreti della cartella The Family
le multe del Trota, i bonifici di Bossi

di Sara Menafra

ROMA - Si Ŕ scusato col suo popolo a nome dei figli, Umberto Bossi. Confessando con gli occhi lucidi quanto l’ha addolorato scoprire che pagassero spese personali coi soldi della Lega. Eppure nella cartellina di circa 100 pagine che il tesoriere Belsito aveva sarcasticamente intitolato The Family, e che contiene fatture per i figli e le famose multe di Renzo, saltano immediatamente all’occhio i pagamenti intestati direttamente al leader padano, raccolti un po’ alla rinfusa in una sottocartella con su scritto ┬źUmberto┬╗.



LE CARTE



All’interno del fascicolo c’├Ę un po’ di tutto. Una fattura del dentista di Gallarate che nel 2009 ha curato il Bossi per un totale di 1.500 euro. E, firmati direttamente dal leader, due bonifici alla moglie Manuela per un totale di 9mila euro che partono dal conto del partito presso la Camera dei deputati: uno di 5mila euro il 21 aprile 2010 e uno da 4mila il 13 ottobre. C’├Ę poi uno strano estratto conto dello stesso Bossi che al 2009 ├Ę in rosso per 46.805,03 euro. Ma poi, Belsito infila nella cartellina un foglietto scritto a mano: stessa cifra di saldo negativo e accanto a penna un ┬źok┬╗ come se quel buco fosse stato miracolosamente saldato.



Nella cartella ┬źUmberto┬╗ seguono un po’ di spese varie. Il fiscalista che ha presentato le dichiarazioni dei redditi 2007 e 2008 chiedendo in tutto 605 euro. Lo stesso uomo, dottor Marabiso, che in un’altra sottocartella riceve e probabilmente paga l’elenco delle multe di Renzo. La polizza assicurativa 2010 per la casa di Gemonio (totale 779 euro) e la fattura dell’impresa che ha impermeabilizzato il terrazzo della stessa abitazione. Poi una mail con allegata una fattura per la scuola Bosina, sempre della moglie Manuela. Nelle poche righe di accompagnamento, la segretaria scrive al gestore della scuola: ┬źTi allego i documenti, lei ├Ę gi├á al corrente di tutto┬╗. Segue una dichiarazione F24 per l’Ici 2010, sempre diretta alla scuola Bosina e da pagare ┬źentro il 16 giugno┬╗. Il 14 luglio 2010 Belsito un’altra operazione strana. Paga a nome del leader le imposte previste dal Modello unico dell’agenzia delle entrate per 1.300 euro e, allo stesso giorno, intesta a se medesimo un assegno da 2mila euro. Gli ultimi due fogli contenuti nella cartellina Umberto sembrano essere una specie di promemoria che l’ex tesoriere ha tenuto per se: il buco saldato, un’indicazione ┬źscudo fiscale┬╗, poi ┬źcampagna elettorale┬╗ e ┬źcartella Fincantieri: cosa devo fare?!!┬╗.



E’ possibile che alcuni di questi conti siano stati successivamente rimborsati da Umberto Bossi o dai suoi familiari, ma di una eventuale operazione di questo tipo non c’├Ę traccia. Piuttosto, nel resto del fascicolo The family, sequestrato dai carabinieri del Noe per ordine delle procure di Napoli e Milano, conti del partito e conti privati si scambiano di continuo. Le ricevute per la macchina di Renzo Bossi sono contenute in una cartellina della Presidenza del consiglio dei ministri. La carta intestata della Lega Nord serve a gestire l’acquisto e l’intestazione dell’Audi A6 che Renzo Bossi user├á per se stesso ma che ├Ę intestata alla Lega Nord sebbene la destinazione sia ┬źuso privato┬╗ (il partito paga anche l’assicurazione).



Sempre la Lega si occupa di saldare la fattura delle spese sanitarie di Sirio Bossi, il pi├╣ piccolo dei figli del Senatur: 9.900 euro a luglio scorso da ┬źLega Nord Federale┬╗ alla clinica in provincia di Varese che si ├Ę occupata dell’operazione al naso e di tutte le cure successive. Sono i fax della presidenza del consiglio dei ministri - sempre con carta intestata - dove Belsito ha lavorato a lungo, che inviano a nord le multe di Renzo: una lunga collezione che comprende infrazioni a Bologna, Milano, Modena, Rovigo, Vicenza, Padova, la varesotta Vergiate, tutte nello sfortunato autunno 2010, tra settembre e ottobre. I motivi sono i pi├╣ diversi, dall’eccesso di velocit├á in autostrada al transito in centro storico al parcheggio sul marciapiede. Qualche volta Belsito appunta a mano il motivo della trasferta: festa Lega Nord Ferrara, Bologna, Schio. Sotto ad una contravvenzione tra le altre qualcuno ha appuntato a mano un appunto: ┬źPranzo con dott. Panini, Rosy Mauro e Angelo Alessandri (probabilmente il segretario della Lega Nord dell’Emilia Romagna ndr) a Modena: 165 euro┬╗.



Negli uffici di Belsito i carabinieri hanno sequestrato anche altro materiale, tutto conservato in cassaforte in cartelline apparentemente simili tra loro che in questi giorni vengono aperte e analizzate. Dal mucchio sono spuntati assegni quasi 80mila euro senza intestazione, tabulati telefonici intestati allo stesso Belsito e ad altri numeri ancora da identificare. Tutto questo materiale ├Ę stato inviato dalla procura di Napoli al procuratore regionale campano della Corte dei conti, Tommaso Cottone. Sar├á lui a valutare l’eventuale danno erariale e a disporre una eventuale azione di responsabilit├á nei confronti del partito padano.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Gioved├Č 12 Aprile 2012, 09:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lega, i segreti della cartella The Family
le multe del Trota, i bonifici di Bossi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 139 commenti presenti
2012-04-12 09:24:00
che schifo e pienge facendo intendere di non sapere! scarica la colpa sui figli. ha perso ogni briciola di amor proprio e dignità. spero che nessuno più voti questa massa di buffoni
2012-04-12 09:37:00
?????????????????? Pensate un po' a quanti "leghisti" faticano per arrivare alla fine del mese; e questi qua, prima rubano (come gli altri partiti, sia chiaro) allo Stato, cioè a noi, milioni e milioni di "rimborsi elettorali" e poi li SPERPERANO in Tanzania o per saldare conti personali e altre porcherie varie..........VERGOGNA........ Roma ladronaaaaaaa.... Ah no, scusate......lega ladddddronaaaaaaa.....
2012-04-12 09:45:00
ma le dimissioni? sbaglio o e' ancora parlamentare??? e' facile dimettersi da segretario...e rimanere ancora il padrone. Che dia il buon esempio...come ha fatto il figlio, e rinunci alla tanto amata carica "italiana".
2012-04-12 09:47:00
@Adriano Scusi ........ conosce un partito che non ruba..........che ha usato bene i milioni di rimborsi ai partiti........da votare alle prossime elezioni?
2012-04-12 09:50:00
LEGGETE LEGGETE Altro che non sapevano http://www.wallstreetitalia.com/article/1359423/vergogna-senza-fine/scandalo-lega-spunta-il-nome-del-complice-tremonti.aspx È lo stesso tesoriere che la racconta a Rosy Mauro. "Perché il Capo, quando sono stato (incompr.) ha detto: 'Devi avvisare due persone: Stiffoni e Castelli'. Ed io li ho chiamati e gliel'ho detto. Poi lui, di sua iniziativa, ha detto al commesso di chiamargli Maroni. ... e a Maroni gli ha detto: 'Stronzo! Adesso non puoi più dire niente in giro...'. E lui rideva... e lui rideva! Gli fa: 'Aspetta che ti passo Belsito'. .. ed io gli ho detto: 'Ciao. .. come avrai già sentito dal Capo, è tutto a posto'... 'Bene, bene... sono contento...', e basta".