Carpa record da 25 chili presa da 17enne nel lago dello Scandarello di Amatrice

PER APPROFONDIRE: amatrice, carpfishing, rieti
Il gallese Luke Mullet con la carpa da oltre 25 kg (Foto Meloccaro)
RIETI - Il lago dello Scandarello di Amatrice non finisce di regalare sorprese e sul finire delle tre giornate di gare - domani mattina alle 8 - ecco, addirittura, un record del mondo. Si tratta della più grande carpa mai catturata da un minorenne. E' un bellissimo esemplare di ben 25,2 kg pescata dalla squadra gallese per mano del 17enne Luke Mullet che gareggia nella World Carp Classic Junior.

La competizione si chiuderà domani (doemnica 21 ottobre) e alle premiazioni sono attesi il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e il segretario dell’Ambasciata del Qatar in Italia, Nawaf Hayel N.R. Al-Enazi,

Soddisfattissimi gli organizzatori dell'evento a cominciare da Riccardo Battisti della Four Angling Company e lo scozzese Ross Honey patron della manifestazione. «Eravamo consci del fatto che pescare in un lago pubblico non fosse semplice soprattutto per dei ragazzi così giovani - nicchia Ross - ma è un ottimo banco di prova per testare le capacità e la preparazione di questi ragazzi. Il fatto che un altro team abbia pescato un pesce di una taglia così importante rende la competizione più avvincente. C'è ancora una notte intera per sperare che qualche altra squadra catturi altri bei pesci».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 20 Ottobre 2018, 19:49






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Carpa record da 25 chili presa da 17enne nel lago dello Scandarello di Amatrice
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-10-22 20:41:52
... anche starsene all'ombra di un salix babilonica o di un più volgare selgaro è filosofia e soprattutto è filosofia filosofata in quanto non rompe le balle ad altri.. allamata, spaventata, strattonata, mezza soffocata, toccata con mani impure ( piene di virus , funghi e batteri ) se non è maltrattamento questo è difficile trovarne un altro.. non credo che la povera carpa offesa e vilipesa nella sua dignità di diversamente vivente apprezzi questo tipo di filosofia.. piantate alberi e in futuro potrete essere ( forse ) dei veri filosofi ..
2018-10-22 17:20:40
È proprio vero che le persone spesso parlano senza conoscere. Il carpfishing è una filosofia più che una tecnica di pesca. Il pesce dopo essere stato catturato con tutte le cautele possibile viene liberato nel suo ambiente naturale. A differenza della caccia qui non viene ucciso nessun essere vivente
2018-10-22 21:18:33
Sono stato pescatore per molti anni e conosco questo tipo di pesca ma non vedo nell'articolo che si parla di questo , ossia catturare e subito liberare il pesce. Tu dove lo vedi?.
2018-10-23 09:12:48
Bene, se era una gara di carpfishing meglio così...
2018-10-21 22:26:18
Per me questo bel pesce poteva restare ancor vivo, invece no, finirà in padella.