I rinoceronti a Nordest: orme di 4 milioni di anni fa

I rinoceronti a Nordest: orme di 4 milioni di anni fa

di Paola Treppo

OSOPPO (Udine) - Risalgono a 4 milioni di anni fa e sono una rarità a livello mondiale le orme fossili che sono state trovate sul Colle di Osoppo, una altura storica a nord di Udine che si affaccia sul Tagliamento, frequentata anche dall'uomo in tempi antichissimi. Le orme sono state impresse su uno strato di sabbia fine, spesso da un metro e mezzo a due metri, depositato in un piccolo canale ghiaioso poco profondo. Guardando con attenzione, si possono vedere anche increspature fossili disegnate dalla corrente dell'acqua. 

Cinque piste fossili
​Sono state individuate fino a oggi cinque piste e tre orme singole. Tre piste sono state lasciate da uno stesso tipo di animale, due da altri due animali diversi tra loro; quattro milioni di anni fa, quindi, in questo luogo erano passati almeno cinque esemplari appartenenti a diversi gruppi di mammiferi, tutti diretti verso nord-est. Tre piste, costituite tutte da 11 orme consecutive e parallele tra loro, sono state lasciate da tre cavallini, riferibili al genere estinto Hipparion. I tre animali sono stati i primi ad attraversare la zona.

La grande antilope
Un'altra pista è formata da 12 orme consecutive prodotte da un bovide, probabilmente una grande antilope; al tempo, infatti, il clima era subtropicale. La terza pista, infine, è formata da 7 orme ed è stata impressa da un piccolo rinoceronte che si muoveva lentamente e che è passato dopo il bovide.

Quando il clima era subtropicale
Tutta l'area di questa parte del colle è stata recintata e segnalata ma sono in molti a non conoscere questi piccolo tesoro di rilevanza storica mondiale. E non finisce qui: il Colle presenta altri strati di sabbie fini, vicino alla chiesa: contengono altri fossili di ambiente marino salmastro e una vegetazione di clima subtropicale. 

Un viaggio di 1500 km
​Il clima di allora era dovuto al fatto che l'area osovana, che si trova sulla "placca adriatica", una delle porzioni mobili in cui è suddivisa la parte esterna della Terra, in 6 milioni di anni ha viaggiato per almeno 1500 chilometri da una latitudine sudtropicale a quella attuale. Per visitare l'area del Colle in questo punto l'ingresso è sempre libero e si stacca dal centro di Osoppo, non lontano dal palazzo del Municipio. L'amministrazione comunale del piccolo paese, retta dal sindaco Paolo De Simon, intende far conoscere anche questa singolare porzione della fortezza del Colle e valorizzarla.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 4 Aprile 2018, 18:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
I rinoceronti a Nordest: orme di 4 milioni di anni fa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti