Ramarri, sfida agli ex leader

Temecula, sud della California, 130 chilometri dal confine messicano di Tijuana. È arrivata fino a lì la lungimiranza dell'Arsenal. Un oceano e un continente, da Londra alla Riverside County negli Stati Uniti, per aggiungere un satellite alla galassia formata dalla scuola calcio tentacolare dei Gunners. Stesso nome, Arsenal Fc, che può ingannare a priva vista. In realtà si tratta della Us Academy del club londinese, la vera novità del Memorial Gallini 2014. La formazione statunitense se la vedrà con il Pordenone nel gruppo A (le gare si giocheranno al De Marchi), che ospita anche gli sloveni del Bravo Lubiana. Gli americani, però, oggi non scenderanno in campo e lasceranno spazio proprio a ramarri e sloveni. Da trattare con i guanti, il Bravo Lubiana, infarcito di talento in salsa ex-jugoslava e già campione nel 2011. Appuntamento alle 15.
SULLE TRACCE DI SCUFFET - Scende in campo anche l'Udinese, nella giornata inaugurale del Gallini. Affronterà, alle 15 a Fiume Veneto, proprio i padroni di casa neroverdi. Non avrà i tentacoli lunghi fino all'America, l'Udinese, ma proprio al Gallini mise per la prima volta in mostra un certo Simone Scuffet, che proprio nel torneo pasquale difese la porta dei Giovanissimi dell'Udinese e quest'estate potrebbe ritrovarsi in Brasile a giocarsi un Mondiale.
CORAGGIO GAUCHO - In Brasile, un Gaùcho lo si riconosce subito. Non ha la classica spensieratezza a ritmo di samba che contraddistingue chi viene da altre zone del Paese. È generalmente ostico, imbronciato. Questo il "marchio" di tutti quelli che vivono nel Rio Grande do Sul. Lo porteranno anche i ragazzi del Sao Luiz, l'unica squadra brasiliana del Gallini. Viene da Ijuì, città universitaria non lontana da Porto Alegre. Chi volesse vedere un po' di calcio verde-oro dovrà andare a Porcia (sempre alle 15), per la gara contro I Falchi.
NOVITÀ E INCOGNITE - Scende in campo il Bologna e si porta dietro tutta la sua storia. Non hanno bisogno di presentazioni i felsinei, che mettono piede al Gallini e puntano al traguardo finale. Oggi sfidano l'Azzanese al "Facca" di Azzano. È un'incognita, lo Shelbourne di Dublino, impegnato a Zoppola (sempre alle 15) contro il Donatello e in un certo senso lo è anche l'Empoli, già vincitore del Gallini. L'anno scorso restò fuori dalla finale. Come si presenterà? Un assaggio lo avremo già oggi, contro il Cordenons allo stadio "Assi". Chiudono il programma Fontanafredda-Lastimma (a Fontanafredda) e Futuro Giovani-Venezia (a Prata). Domani il resto della fase a gironi.
© riproduzione riservata

Venerdì 18 Aprile 2014, 05:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ramarri, sfida agli ex leader
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER